Esthetiworld Milano 2013: unghie in ceramica e non solo! | MakeUPassion
1362
post-template-default,single,single-post,postid-1362,single-format-standard,cookies-not-set,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,columns-4,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

Esthetiworld Milano 2013: unghie in ceramica e non solo!

Buongiorno Fanciulle!

potevamo mancare all’ESTHETIWORLD 2013 di Milano? La risposta è ovviamente negativa!

Quest’anno la fiera si è svolta il 26 – 27 – 28 OTTOBRE 2013 al MiCo FIERA MILANO CONGRESSI. Anche questa volta, pur essendo una fiera molto piccola rispetto al Cosmoproff, l’evento non ha deluso le mie aspettative!

Sono stata in fiera tutto il giorno sabato 26, alla ricerca di novità e spunti per me e per il negozio! Come tutti gli anni, questa fiera è più che altro dedicata all’estetica complessa (con macchinari e cosmesi di alto livello) e al Mondo Nail più che al make-up.

Come tutte ben sapete però, non c’è settore dell’estetica che non mi interessi ed ecco il motivo della mia presenza in fiera!

Per il prossimo anno, via libera a tutto ciò che è innovazione e tecnologia. Ho visto macchinari che sono in grado di farti perdere 5 anni di vita in una seduta! L’ossigeno è il top per quanto riguarda le tecniche anti-age non invasive e l’effetto è strabiliante su viso e mani!

Per quanto riguarda il nail, sempre più diffuso il metodo gel-uv. Via libera a glitter e nail art sempre più ricercate e complesse, mi vien quasi da chiedere come si faccia a trovare 3-4 ore solo per la manicure ma …questo è un parere personale! Grande successo hanno avuto i Gel  UV Termici o Thermogel, gel in grado di cambiare colore in funzione della temperatura. Se volete vedere delle foto, vi consiglio di mettere MI PIACE sulla  pagina Facebook, a breve posterò delle foto!

Si parla anche di unghie in ceramica , un metodo che permetterà tempi di polimerizzazione sempre minori e unghie resistentissime e lucide come ceramiche di pregio! La nuova linea è stata brevettata in Italia e prende il nome di Ceramik System. L’idea è di AmericaNails.

In cosa consiste questo nuovo metodo? La tecnica sfrutta la resistenza del nuovo materiale, le particelle di ceramica che combinate con i polimeri di acrilico ed i fotoiniziatori danno vita a strutture brillanti, durature e facili da rimuovere.  I vantaggi sono numerossissimi, sopratutto per noi operatrici del settore: nessuna preparazione del letto ungueale, nessuna dispersione, nessun bruciore e nessun rischio di micosi, non è necessario sigillare, non opacizza, non ingiallisce e non cola, non emana odori sgradevoli. Un prodotto tutto da provare.

Direi che questo è ciò che più ha attirato la mia attenzione! Voi siete andate? Cosa avete provato?

Sappiatemi dire!

Tags:
Nessun commento

Scrivi un commento!